Democrazia

scheda | documenti

Sottotitolo La democrazia sarà cristiana o non sarà. Leone
XIII
LuogoMilano
Durata febbraio 1944-26 aprile 1945
Pagine2; 4
Formato35 x 25 cm

Il periodico, che appare sempre senza l'indicazione di luogo e data, viene redatto a Milano e inizia a uscire nel febbraio del 1944. I primi dieci numeri, tutti usciti nel '44, sono seguiti da un'edizione straordinaria in data 26 aprile '45, e proseguirà con le pubblicazioni anche in séguito. Vicino al partito della Democrazia Cristiana (sono alcuni dirigenti lombardi del movimento a fondarlo a Milano già nel '43), il giornale è dapprima affidato a Luigi Meda al quale, dopo essere stato incarcerato, succede Franco Berra: tra i collaboratori si segnalano Enrico Falck, Dino Del Bo e Alcide De Gasperi. Attenta alle questioni economiche e sociali, la direzione di "Democrazia" insiste in modo particolare sul rapporto tra cattolici e politica e sul ruolo della Democrazia Cristiana quale partito collettore delle "masse cattoliche", in linea col magistero papale.