La Stella Alpina

scheda | documenti | immagini

Sottotitolo Giornale dei Volontari della LibertÓ del Sesia - Ossola - Biellese
LuogoVarallo Sesia
Durata I, n. 1, 15 ottobre 1944
Periodicitàsettimanale
Formato47x35cm

La costituzione del Comando unificato delle formazioni partigiane nel Sesia - Ossola - Biellese sotto la guida del Commissario Cino Moscatelli nell'ottobre del 1944 rende necessaria la stampa di un organo d'informazione diffuso ad ampio raggio. Si allestisce una tipografia a Valduggia, nei pressi di Varallo Sesia: i numeri di "La stella Alpina. Giornale dei Volontari della libertÓ" vengono subito distribuiti in modo capillare nelle valli, mantenendo, in tempi accidentati, una periodicitÓ piuttosto regolare. Di grande formato a quattro pagine, il giornale continua ad essere diffuso fino all'agosto del '46, sempre sotto la direzione di Moscatelli. All'impegno giornalistico si affianca l'esperienza di "Radio LibertÓ", raro esempio di "emittente" garibaldina - fondata nel novembre '44 a Sala Biellese - impegnata ogni sera, appena cessate le trasmissioni fasciste, in una preziosa opera di contro informazione presso le popolazioni locali.

Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della SocietÓ Contemporanea "Giorgio Agosti", Torino